CREDITI
LEED

NPS®, benefici per le persone e l'ambiente

Il settore delle costruzioni è responsabile dell’emissione di circa il 36% di CO2 e del 30% di rifiuti.
Il passaggio ad un’economia circolare e a zero emissioni è impegnativo, ma realizzabile.

Accettando questa sfida, Tecnostrutture ha deciso di coinvolgere tutte le persone della propria organizzazione nel contribuire a costruire edifici più sostenibili, per un futuro migliore delle persone che li abitano.

Travi e pilastri NPS® sono prodotti fino al 99% con acciaio riciclato e sottoposti a Life Cycle Assessement. Contribuiscono ad un minor impatto ambientale in tutte le fasi del ciclo di vita e all’ottenimento di crediti LEED.

Dati del settore delle costruzioni

Attualmente gli edifici e il settore delle costruzioni rappresentano il 39% delle emissioni di Co2 (UN Environment ONU, 2017) e i rifiuti da costruzione e demolizione costituiscono quasi il 30% di tutti i rifiuti in Europa (ECIF, 2019). Inoltre, il Global Construction Report prevede entro il 2030 una crescita dell'85% del mercato delle costruzioni spostandosi verso mercati a crescita rapida (GCP, 2015). 

Queste cifre mostrano il potenziale contributo che il settore delle costruzioni può dare per un mondo più sostenibile. Ecco perché Tecnostrutture ha deciso di rendere la sostenibilità parte integrante della propria strategia aziendale.

Il cambiamento è possibile

In Tecnostrutture abbiamo adottato una nuova prospettiva: quella che vede l'attuale crisi ambientale non come un problema, bensì come un'opportunità.

Già da oggi, cambiando il nostro modo di pensare.

Tu cosa proponi per rendere il mondo delle costruzioni più rispettoso dell’ambiente?

Scrivilo qui

Il nostro viaggio

Con passione, abbiamo iniziato il nostro viaggio verso la sostenibilità nel 2004, ideando la prima trave con basamento in puro cotto. Dal 2010 siamo membri del Green Building Council e i prodotti NPS® sono mappati secondo il protocollo LEED.

Ora abbiamo deciso di far diventare la sostenibilità parte integrante della nostra strategia aziendale, attraverso due chiare scelte:
1. Tutte le persone di Tecnostrutture sono coinvolte in questo viaggio,
ciascuna dando il proprio contributo per ridurre il nostro impatto ambientale.
2. Iniziamo a misurare i nostri progressi e a comunicarli in modo trasparente, partendo dal condividere i risultati della LCA.

LCA come punto di partenza

La prima cosa che abbiamo fatto è stata di commissionare all’Università di Genova il Life Cycle Assessment (LCA) dei prodotti NPS®.

La LCA è un metodo strutturato e standardizzato a livello internazionale che permette di quantificare i potenziali impatti sull'ambiente associati a un prodotto relativamente al consumo di risorse e alle emissioni considerando il suo intero ciclo di vita: dall’acquisizione delle materie prime sino al suo fine vita.

I risultati di questa analisi sono stati il nostro punto di partenza per comprendere l’impatto ambientale delle strutture NPS® in tutte le fasi del ciclo di vita e definire delle priorità d’azione per ridurre l’effetto di NPS® sull’ambiente.

L’impatto ambientale di NPS®

Considerando un edificio pluripiano realmente realizzato, l’Università di Genova ha calcolato il consumo energetico ed il dispendio di Co2 delle strutture NPS®, confrontandolo con quello delle strutture in acciaio e delle strutture realizzate con metodo tradizionale in cemento armato.

I risultati scientifici del Life Circle Assessment dimostrano che NPS® è meno impattante delle altre soluzioni costruttive sia in termini di energia consumata sia di Co2 prodotta.

Scopri di più