12 giugno 2012

REP® garantisce sicurezza antisismica

Tecnostrutture da anni è impegnata per far crescere la cultura del Costruire Sicuro. Nell’ultimo decennio ha investito consistenti risorse nella ricerca antisismica presso diverse università, sia italiane che estere, al fine di affinare Pilastri e Travi REP®, un sistema costruttivo in grado di garantire un’efficace risposta alle azioni orizzontali, anche a fronte di eventi sismici rilevanti.

A riguardo si citano i primi pareri ministeriali degli anni '70-'80 sull’impiego dei componenti del Sistema REP® in zona sismica:

- Parere n°1100 del 02.04.1969 Ministero dei Lavori Pubblici Ufficio del Genio Civile di Aquila Oggetto: Legge 25.II.1962 n° 1684
- Parere n° 603 del 15.04.1986 Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici Servizio Sismico Oggetto: impiego delle travi REP®

Successivamente nel Sistema REP® è stato introdotto il Nodo SismiREP® (brevetto dell’ing. S. Leone nel 2003) e del Pilastro Sismi PDTI® REP®, entrambi indicati per le costruzioni in zona sismica.

I nodi antisismici realizzati con tecnologia REP® mirano a fornire una soluzione tecnologicamente avanzata ed efficiente nelle costruzioni antisismiche a telaio, di adeguata duttilità e resistenza.

I recenti rapporti di prova dell’attività di ricerca universitaria su nodi antisismici REP® confermano le ottime perfomance strutturali degli elementi REP®.

La tecnologia costruttiva REP® comprende pilastri e travi autoportanti prefabbricati, misti in acciaio e calcestruzzo, certificati oggi anche secondo EN1090-1 (Marcatura CE), obbligatoria a partire dal 2014 a tutti i produttori che lavorano elementi di carpenteria metallica per uso strutturale, col fine di garantire nel pieno spirito della CPD-CPR (Direttiva Prodotti da Costruzione e Regolamento Prodotti da Costruzione), la qualità dei prodotti metallici immessi sul mercato nazionale ed europeo. Una certificazione che Tecnostrutture ha già ottenuto, per prima in Italia, da Bureau Veritas a febbraio del 2012.

Tecnostrutture è inoltre tra i soci sostenitori di ISI, Ingegneria Sismica Italiana, Associazione che per prima ha aperto un tavolo di discussione sul tema dell’assicurazione del rischio sismico proprio in Emilia Romagna lo scorso 25 maggio.

Richiedi informazioni