21 luglio 2014

Travi NPS®SYSTEM per il NUOVO TEATRO di SAN DONA’ di Piave

7 travi NPS® System fungono da struttura portante per la copertura dell’area platea, galleria al primo piano, foyer al piano terra e servizi, del nuovo teatro di San Donà di Piave.

Si tratta di travi di 25,31 m di luce, con sponde metalliche alte 1,20 m e larghe 40 cm, realizzate secondo l’innovativo sistema costruttivo NPS® SYSTEM, la tecnologia strutturale di nuova generazione, sismoresistente e marchiata CE EN 1090-1 brevetta e prodotta da Tecnostrutture. “La scelta è ricaduta sulle travi a struttura mista acciaio-calcestruzzo NPS®SYSTEM, in quanto più leggere in prima fase rispetto alle travi realizzate in prefabbricato tradizionale - ha affermato l’ing. S. Secchi dello studio RS Ingegneria, progettista strutturale dell’opera in fase esecutiva e costruttiva. Questo ha consentito una riduzione sensibile dei costi di posa. Per il sollevamento della trave NPS®, del peso di circa 50 quintali, è stata infatti sufficiente la gru di cantiere. La soluzione prefabbricata avrebbe invece richiesto l’utilizzo di autogru di grandi dimensioni, con necessità di interdire il traffico cittadino per più giorni.
Con questa nuova tecnologia costruttiva sono stati ridotti sensibilmente anche i tempi di posa delle travi. Infatti sono state sufficienti appena 4 ore per il sollevamento delle 7 travi e per il loro posizionamento in autoportanza (ossia senza puntelli e senza opere provvisionali) in sommità ai setti predisposti lungo la parete che sale a ovest fino a 15 m di altezza.
Le travi sono state oggetto di prove di carico in officina per verificarne il momento e il taglio di progetto, ad ulteriore validazione del sistema costruttivo utilizzato”.

Il nuovo teatro di San Donà che sta prendendo forma in questi giorni, si preannuncia come un progetto da record. Sull’ex area del Cinema Astra, una superficie di circa 1300 mq si svilupperà un
Teatro di ben 500 posti. “Il progetto si presenta come una sorta di incastro di scatole che si contengono l’una nell’altra- afferma il direttore architettonico arch.Menegotto- abbiamo la galleria al primo piano, il foyer a piano terra che circonda come una sorta di C la sala, quindi la torre scenica interamente rivestita in legno che contiene l’area del palcoscenico di 300 mq. Questo gioco ad incastri ci ha permesso di sfruttare al massimo la superficie a disposizione.”

Il progetto del nuovo Teatro di San Donà è a firma dell’architetto portoghese Gonçalo Byrne, accademico con all’attivo diverse collaborazioni come professore ospite presso università europee e statunitensi insignito della Medaglia d'Oro dall'Accademia di Architettura di Francia nel 2000. L’arch. Menegotto dello studio Proap di Treviso, collabora con l’arch. Byrne fin dal 2006, anno di partecipazione alla gara indetta per il progetto del nuovo edificio del teatro di San Donà.

L’inaugurazione della nuova struttura è prevista per ottobre 2014.

Vai alla scheda del teatro di San Donà di Piave

Richiedi informazioni