Ulteriori vantaggi oltre il riciclo delle materie prime

Oltre ai vantaggi delle strutture NPS® standard, NPS FLEX® offre una gestione ancora più efficiente delle strutture nella loro fase di fine vita.

Ecco alcuni motivi:

1. Riduzione dei rifiuti: il Design for Disassebly consente di iniziare il processo di progettazione dell'edificio fin dalle prime fasi e di integrarlo nell'intero ciclo di vita dell'edificio. NPS FLEX® permette il riutilizzo delle strutture e non solo il loro downcycling. Ciò riduce i potenziali costi futuri di smaltimento dei rifiuti e l'onere per la comunità in cui si trova l'edificio, contribuendo alla conservazione delle risorse.

2. Riduzione dei costi e mantenimento del valore dell'edificio: quando un edificio è progettato con NPS FLEX®, può essere più conveniente rimuovere e riutilizzare le strutture, poiché il processo è più semplice e richiede meno manodopera. Questo valore è dato dalla riduzione dei costi di adattamento e rimozione sostenuti da un futuro proprietario. Inoltre, consente di semplificare la manutenzione dei componenti e di attivare sistemi di leasing e di ritiro dei prodotti.

3. Raggiungere obiettivi di sostenibilità più elevati: molti Paesi e organizzazioni hanno fissato obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra e dei rifiuti. L'NPS FLEX® progettato per il disassemblaggio aiuta a raggiungere questi obiettivi e a dimostrare un forte impegno per la sostenibilità.

4. Flessibilità: NPS FLEX® consente una maggiore flessibilità nell'uso futuro di un edificio, in particolare per le tipologie di edifici speculativi con elevati cambiamenti nell'uso degli spazi interni o per le esigenze di adattamento degli edifici dei proprietari-occupanti per adattarli ai cambiamenti futuri. Quando le esigenze degli occupanti cambiano, l'edificio può essere più facilmente riconfigurato, adattato o smantellato per creare nuovi spazi o edifici.

Richiedi informazioni